11 anni
di contaminazioni

Seguici sui social!

16 ore fa

AmbriaJazz Associazione Culturale

Immagine di copertina di AmbriaJazz Associazione Culturale ... di piùdi meno

Vedi su Facebook

E' COMINCIATA LA PREVENDITA PER ACQUISTARE I BIGLIETTI PRESSO I PUNTI DI ACQUISTO INDICATI
Consorzio Turistico Morbegno in fianco alla Stazione FS
Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco vicino alla stazione pullman
Negozio La Pianola Dischi a Sondrio e Musica Chiavenna in via Dolzino 14i a Chiavenna

Venerdì 1 novembre ore 21.00 Auditorium S.Antonio Morbegno
"PRESENT JOYS" Uri Caine & Dave Douglas ingresso € 20.00 + 1 di preevendita per Morbegno Cultura in collaborazione con ambriajazz
Prevendita biglietti dal 15 ottobre 2019
#ambriajazz #ambriajazzassociazioneculturale #morbegnocultura #presentjoys #Uricaine #davedouglas #concertojazz
... di piùdi meno

Vedi su Facebook

Save The Date! ... di piùdi meno

Vedi su Facebook
Ambriajazz Festival/Events /GRANT STEWART EUROPEAN 4tet, da New York a Bormio

GRANT STEWART EUROPEAN 4tet, da New York a Bormio

GRANT STEWART EUROPEAN 4tet, da New York a Bormio

Grandi aspettative Domenica 28 luglio 2019 alle ore 21:00 in Piazza del Crocifisso a Bormio per il concerto del quartetto Europeo del sassofonista GRANT STEWART con Daniele Gorgone al piano, Marco Piccirillo al contrabbasso e Bernd Reiter alla batteria. Il concerto che è organizzato in collaborazione con il Comune di Bormio e la Biblioteca Comunale, vede sul palco …”un quartetto libero da scritture e da vincoli, ma attento alle forme, rispettoso dei linguaggi del jazz e al contempo fondato sull’interplay dei musicisti, impreziosito dalla presenza del sax tenore statunitense Grant Stewart, definito dalla stampa mondiale uno dei più dinamici interpreti moderni del linguaggio bebop. Stretto, ricco, dal tono pieno, che avvolge immediatamente nella potenza del suo suono, stando lontano dalle frasi stabilite e creando un suono personale ricercato, produce un tenore fresco e risonante, offrendo all’ascoltatore un suono profondo, audace, una ricca immaginazione melodica e una tecnica impeccabile. Ha un suono così individuale che non dà mai l’impressione di recitare le lezioni dei suoi modelli. Accompagnato dal pianista toscano Daniele Gorgone, che vanta sia innumerevoli collaborazioni con star internazionali del jazz come Scott Hamilton, Jesse Davis, sia vari progetti come leader, dal solido contrabbassista torinese Marco Piccirillo, e dalla batteria all’ avanguardia declinata verso una modernità e nell’estemporaneità di Bernd Reiter per un concerto che si preannuncia ricco di swing, e fantasiose alchimie musicali”.

Grant Stewart nato a Toronto in Canada il 4 giugno 1971, si è trasferito a New York all’età di diciannove anni studiando con maestri come Donald Byrd e Barry Harris. Stewart ha suonato in tutto il Nord America e in Europa oltre che in Giappone, Brasile e Taiwan, è uno dei primi artisti jazz a essere invitato a suonare nello storico Museo Hermitage a SanPietroburgo, in Russia. Inoltre, Grant è un artista in primo piano ai Musei Guggenheim. Dal 2008 al 2015, Stewart è stato votato come “astro nascente nel tenore” nel sondaggio del critico di Downbeat ed è stato oggetto di un servizio nel numero di luglio / agosto 2009 della rivista JazzTimes. La rivista Downbeat ha anche incluso Grant nel numero di dicembre 2008 in un pezzo scritto dal famoso scrittore jazz Ted Panken. Sul fronte internazionale, Stewart è stato nominato uno dei 3 migliori sassofonisti tenori e come numero 7 artista jazz dell’anno dalla nota rivista jazz Swing Journal nel suo sondaggio del 2009.

Daniele Gorgone pianista energico e brillante, e’ tra i musicisti jazz che piu’ hanno a cuore il senso della tradizione e della cultura jazzistica americana in italia. Si e’ formato attraverso vari seminari e corsi con docenti italiani (Dado Moroni, Riccardo Zegna, Stefano Bollani) e americani (Barry Harris, Norman Simmons, David Hazeltine). Dato il linguaggio prevalentemente swing, blues,gospel che caratterizza il suo pianismo, ha avuto la possibilita’ di poter collaborare con diverse stars internazionali del jazz sia a livello discografico, che partecipando a tour in Italia e all’estero.

Marco Piccirillo contrabbassista torinese tra i piu’ richiesti nel panorama jazz nazionale, ha collaborato con Jazzisti e artisti multisciplinari di fama internazionale.

Bernd Reiter Nato il 22.6.1982 a Leoben (Austria), prende le prime lezioni di batteria nel 1988 con Nik Wonisch a Bruck, dal 2001 al 2007 studia al KUG Graz con i Prof. Manfred Josel, Christian Salfellner e Howard Curtis, terminate con la laurea magistrale.

L’evento è  Accessibile a tutti – In caso di pioggia il concerto si terrà presso l’Auditorium di Bormio Terme

Foto di John Abbott

No Comments

Leave a Reply