10 anni
di contaminazioni

Seguici sui social!

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating access token: Session has expired on Sunday, 19-Aug-18 13:23:54 PDT. The current time is Friday, 14-Dec-18 08:43:13 PST.
Type: OAuthException
Code: 190
Subcode: 463
Please refer to our Error Message Reference.
 
DREAM WEAVERS

GAVINO MURGIA \ MINO CINELU \ NGUYEN LE

Dettagli

Data e ora: agosto 05, 2018 21:00
Luogo: Scalo Ferroviario - Via Calcagno, 3 - 23037 Tirano (SO)
Tipologia: AmbriaJazz2018, dal 3 al 5 agosto, Tirano
Organizzato da: AmbriaJazz in collaborazione con In collaborazione con ALE883, Comune di Tirano e Consorzio Turistico Valtellina Terziere Superiore

L'evento

Un trio eclettico, formato da Gavino Murgia aisassofoni, Mino Cinelu (ex percussionista di Miles Davis) alle percussioni e Nguyen Le a chitarra, basso e synth, capace di spaziare dalle arcaiche voci dell’Isola alla musica tradizionale del Vietnam, a una molteplicità di generi e stili: dai canti dell’Egitto ai ritmi gitani, dal rock al fado, dal flamenco alla musica giapponese alle culture dell’Africa. Il tutto per trarre ispirazione e creare nuove e suggestive alchimie sonore.
Si chiuderà così in bellezza AmbriaJazz 2018,  sullo sfondo del crocevia ferroviario della Stazione di Tirano, impreziosito dalla presenza delle locomotive storiche del Gruppo ALe883.

Segni distintivi:
La collezione di oggetti della storia della ferrovia e dei treni, le locomotive, la rimessa, la ferrea volontà di raccogliere, pulire, aggiustare tutto questo materiale da parte del Gruppo ALe883 e di mostrarlo.
Lo sapevate che la Ferrovie Valtellinesi furono le prime ad essere elettrificate in alta tensione al mondo nel 1902? Questo perché la Valtellina, con la sua ricchezza d’acqua, era in grado di produrre energia elettrica per muovere i treni. Unico documento visibile a testimonianza è una targa affissa presso la stazione di Colico.
Il sogno del gruppo ALe883 è realizzare un piccolo museo interattivo a Tirano per celebrare questo primato mondiale.

 

In caso di pioggia il concerto si terrà presso il Teatro Mignon.

 

Il sogno di AmbriaJazz è che questo diventi il punto di partenza di un altro progetto: NOTE, il Cammino dei Suoni delle Pietre che propone di innestare sull’anello dei Castelli di Grosio un percorso turistico che vede la narrazione e la musica come fili conduttori, attraverso la valorizzazione sia di elementi naturali che antropici. In questo contesto il percorso narrativo ha forte valenza di riscoperta culturale e storica dei luoghi attraversati.
Gli edifici medievali ben si prestano come sfondo favorendo l’immaginario, le Incisioni Rupestri evocano paesaggi arcaici, i Palazzi Storici sono luoghi ideali per le proposte musicali e teatrali. Il paesaggio con l’area dei “Caselli” offre gli spazi per le creazioni artistiche temporanee di land art.

 

 

Evento sostenuto da:

Condividi