11 anni
di contaminazioni

Seguici sui social!

sabato 4 aprile ore 19.00 anche noi siamo partner con I-jazz Associazione Culturale e Bergamo jazz ... di piùdi meno

Vedi su Facebook

Stare a casa senza musica e senza libri per noi sarebbe insopportabile!

www.youtube.com/watch?v=rkX67d7AdB8
... di piùdi meno

Vedi su Facebook

👉LA SOLIDARIETÀ VIAGGIA, ANCHE DA CASA!
bit.ly/2QEzzkO

Stiamo attraversando e vivendo un periodo estremamente complesso e difficile, un periodo che sottopone il settore turistico a ingenti danni economici, ma che ci spinge anche a riflettere su quelli che sono i valori fondamenti alla base del turismo responsabile: responsabilità civica, solidarietà, comunità, rispetto dell'altro.

La richiesta di AITR al Governo, in coordinamento con le associazioni di categoria del mondo del turismo, della cooperazione, del terzo settore, è quella di un sostegno concreto sul piano economico, del lavoro, del mancato reddito, nonché di solidarietà nei confronti dei partner in Europa e nel mondo. E’ di vitale importanza che il sostegno per superare le difficoltà vada a chi opera eticamente, rispettando le leggi, pagando le tasse, promuovendo forme di turismo sostenibile per il nostro Pianeta che contribuiscono all’equità nei paesi di destinazione e al supporto alle comunità.

Oggi è estremamente necessario fare fronte comune, unire le proprie forze, lavorare insieme e rispondere alle sfide a cui siamo sottoposti con consapevolezza, voglia di ricominciare e anche con quello spirito creativo e innovativo che contraddistingue noi italiani.
Tanti sono i nostri soci che, infatti, hanno scelto di attivarsi con iniziative digitali creative e solidali, volte a stimolare il desiderio di conoscenza, esplorazione e approfondimento, e da svolgere restando in casa. Abbiamo scelto di condividerle con voi, al posto delle proposte di viaggio, che potrete comunque conoscere visitando i siti web dei nostri soci Tour Operator.

Esprimiamo la nostra vicinanza a tutta l'Italia, a chi ha familiari vittime del coronavirus, agli operatori sanitari, a tutti coloro che con coraggio e dedizione si spendono per il nostro bene. Siamo vicini ai sindaci, alla comunità fragile, ai nostri partner all’estero, agli operatori e le comunità che si adoperano per fare turismo nei propri paesi e a beneficio degli stessi.
... di piùdi meno

Vedi su Facebook

lotteria

Regolamento 2019

ATTENZIONE  TERMINE  SCADUTO

Biglietti VINCENTI della Lotteria AmbriaJazz 2019 

 

Primo premio: 508 e 596

Secondo premio: 656

Terzo premio: 660 – 640 – 526 – 506 – 667

Quarto premio: 647

Quinto premio: 559

Sesto premio: 655

Settimo premio: 646 – 605 – 503

Quantità e natura dei premi

  1. Due viaggi A/R per due persone ed una vettura in Sardegna o Corsica a scelta con le navi della Corsica Sardinia Ferries.
  2. Un pezzotto tradizionale valtellinese ditta Bellini Toppi (cm 115×180)
  3. Cinque cene per due persone al Ristorante Ca’ D’Otello di Tresivio.
  4. Un pernottamento per due persone presso il B&B Dalla Zia a Tresivio
  5. Una Magnum di vino Valtellinese azienda Folini
  6. Una Magnum di vino Cartizze Brut azienda Colesel Valdobbiadene
  7. Tre confezioni di birra del birrificio artigianale sociale Pintalpina

Quantità e prezzo dei biglietti

Il numero dei biglietti in vendita è di 500 unità al prezzo di € 3,00 cadauno.

Luogo in cui sono esposti i premi

I premi sono esposti in questo sito web e nella pagina FB AmbriaJazz.

Luogo e tempo dell’estrazione

L’estrazione dei premi avrà luogo martedì 30 luglio 2019 presso la Sala Aurora di Palazzo Andres Flematti alle ore 18:00 a Chiuro (Sondrio).

Luogo e tempi per la consegna dei premi

La consegna dei premi avverrà all’atto dell’estrazione.
Dopo l’estrazione saranno pubblicati i numeri estratti e i premi abbinati nel sito web, nel blog e nella pagina FB di AmbriaJazz Associazione Culturale.
La consegna dei premi non ritirati all’estrazione sarà effettuata successivamente previo appuntamento telefonico al numero 3481521394 presso la sede dell’Associazione AmbriaJazz in Via Paradiso 16 a Ponte in Valtellina entro e non oltre il 30 settembre 2019.