AmbriaJazz ODV

Festival AmbriaJazz - Eventi Musicali - Progetti culturali

Chi siamo

Direttore Artistico Giovanni Busetto 
tel. 348 5104724 | Clicca qui per scaricare il CV in pdf

Amministrazione e segreteria Norma Ghizzo
tel. 348 1521394

email: ambriajazzfestival@gmail.com

AmbriaJazz ODV opera in provincia di Sondrio dal 2009 con 29 volontari e 11 soci, organizza e promuove eventi culturali in campo musicale ma non solo. Oltre al Festival estivo realizzato nel meraviglioso paesaggio alpino, l’associazione realizza progetti di formazione per i bambini anche in ambito scolastico ed eventi tutto l’anno.
E’ una delle poche organizzazioni in Italia a non aver sospeso le attività e il Festival a causa del Covid nel 2020, dal quale esce con maggiori potenzialità e con risorse per affrontare in sicurezza gli eventi del 2021, anno in cui inizia ufficialmente il percorso di trasformazione in Green Festival.

AmbriaJazz ODV è un’organizzazione di Volontariato costituita originariamente nel 2009, conta undici soci e ventinove Volontari di cui 12 regolarmente attivi e 17 che prestano occasionalmente la loro opera. E’ legalmente rappresentata da Giovanni Busetto (operatore culturale dal 1998), Presidente in carica e Direttore Artistico del Festival AmbriaJazz fin dalla nascita dell’Associazione. Vice Presidente è Matteo Codega dal 2.11.2021.

Nel Consiglio Direttivo oltre al Presidente e al Vice Presidente sono Marina Capra Magri, Roberto Cavalieri e Norma Ghizzo.

L’Associazione svolge iniziative culturali di vario genere con predominanza di attività concertistica cui affianca spesso e volentieri rappresentazioni teatrali, espressioni d’arte contemporanea e d’avanguardia, spazi dedicati alla fotografia e alle arti figurative. Collabora con numerose Istituzioni territoriali e ben s’inserisce nel tessuto sociale della provincia di Sondrio attraverso la collaborazione con le associazioni locali, il volontariato e le imprese del terzo settore.

In particolare, l’Associazione organizza e promuove un Festival itinerante di musica jazz e contemporanea che porta il nome di AmbriaJazz, una sorta di laboratorio culturale che coinvolge l’intera valle. Il Festival è molto attrattivo perché in grado di offrire una selezione curata di musicisti dal panorama jazzistico italiano ed europeo con attenzione ai nuovi talenti e a proposte culturali ricche di contenuti, dando ampio spazio alle contaminazioni tra generi, arti e culture. I progetti inseriti nel festival godono dei Patrocini della Provincia di Sondrio, del MIC, dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile, di Valtellina Turismo, di Italia Jazz, di IJVAS (Il Jazz Va a Scuola).

Oltre a valorizzare il patrimonio culturale vallivo attraverso la fruizione dei luoghi, AmbriaJazz è importante strumento di relazione e aggregazione sociale facendosi veicolo portatore di valori importanti quali il rispetto per l’uomo, l’ambiente, il regno animale e vegetale, per i beni culturali.

Nel corso degli anni AmbriaJazz ODV ha adottato sempre più criteri green, ha acquisito capacità e competenze nella sensibilizzazione di turisti, viaggiatori e abitanti verso l’utilizzo sostenibile del territorio incentivando le offerte di accoglienza sostenibile e promuovendo forme di mobilità dolce (in particolare su due ruote e a piedi). Ha posto sempre attenzione all’accessibilità e all’inclusione delle categorie di pubblico più fragili attraverso la disponibilità all’accompagnamento per i non vedenti e l’adozione regolare delle Joëlette (carrozzine monoruota per chi ha difficoltà motorie) sui sentieri meno accessibili, garantendo in questo modo il godimento degli spettacoli di narrazione musicale site specific.

L’ Associazione è inoltre in grado di raggiungere una estesa rete di soggetti grazie a competenze comunicative aggiornate: il sito internet www.ambriajazzfestival.it, la newsletter, i social Facebook, Instagram, Twitter, WhatsApp sono i principali canali di comunicazione digitale cui si affiancano testate giornalistiche e stampe.

L’esperienza sviluppata in 13 anni nella progettazione, coordinamento e realizzazione di eventi culturali ha permesso di nutrire una folta rete di contatti.

Oggi può offrire qualità e professionalità nello svolgimento degli eventi culturali.