News ed eventi

Duke’s Flowers _by Marta Pelle

Ambria Jazz Festival 2018: una tripla inaugurazione

Ci siamo: AmbriaJazz è stasera.

Giovedì 5 luglio 2018, a Castione Andevenno, saranno tre le porte da aprire insieme: l’esposizione “Vigna Bronzea” di Valerio Righini e il concerto Duke’s Flowers presso l’Auditorium Leone Trabucchi (ex chiesa di San Rocco) e, ultimo ma non ultimo, il Ciapél d’Oro di Castione.

Il programma della serata avrà inizio alle 18:30 presso l’Auditorium con il vernissage dell’esposizione dell’artista tiranese Valerio Righini. “Vigna Bronzea” è una raccolta di installazioni e sculture dall’origine strettamente legata ad un elemento peculiare del territorio valtellinese: i vecchi pali dei vigneti, quelli che puntellano i terrazzamenti e consentono alle viti di arrampicarsi in lunghe file verticali sui pendii delle montagne. Ricavati già a regola d’arte da specifiche parti dei castagni, questi pali, che portano naturalmente impressa una porzione importante di storia e tradizione, tornano a essere simboli del territorio in una veste diversa. Quello che l’artista opera, con il loro ri-uso, è una nuova fioritura di arnesi dimessi che, accogliendo sulla cima piccole sculture bronzee come grappoli maturi, rinascono a nuova vita.

La mostra sarà visitabile nei giorni 5, 6, 7 e 8 luglio dalle 18:00 alle 22:00.

Non abbandoniamo i temi naturalistici e rimaniamo nei locali dell’Auditorium, dove alle 19:00 si esibiranno nel progetto “Duke’s Flowers” Riccardo Fioravanti al basso, Roberto Cecchetto alle chitarre, Alessandro Rossi alla batteria e Daniele Raimondi alla tromba. I fiori del titolo sono quelli di alcune canzoni di Duke Ellington, “musa” di un progetto che non si pone solo come omaggio al jazzista newyorkese ma anche come rilettura contaminata della sua opera. Per esplorare questa rinnovata giungla di Ellington bisogna farsi condurre lungo una sottile vena psichedelica e attraverso i colpi di una ritmica sempre solida e ricca, fra percussioni africane e liriche di tromba. Il lavoro di questo quartetto d’eccezione riapre all’ascolto un piccolo giardino di brani che, potati delle parti d’orchestra, rifiorisce in una forma nuova e vibrante.

Al termine del concerto, sarà possibile trovare ristoro nei piatti tipici del Ciapél d’Oro, storica manifestazione enogastronomica di valorizzazione del territorio. Protagonisti induscussi saranno i vini valtellinesi, da accostare a piatti tipici della tradizione locale, dai fügasciun ai marochi, dai pizzoccheri alla polenta taragna.

Dove: AUDITORIUM LEONE TRABUCCHI

Via S. Rocco, 23012 Castione (SO)

Dettagli e info su http://ambriajazzfestival.it/

share it!
Share on facebook
Share on twitter
Share on google
Share on email